Contatti:

Tel : 041-980820

Fax : 041-984394

mail : info@nautimare.it

 

MAIL CERTIFICATA :

info@pec.nautimare.com

Orari negozio :

Lunedì mattina chiuso

Lunedì pomeriggio :

15.30 - 19.30

dal Martedì al Sabato

09.00 - 12.30

15.30 - 19.30

 

METEO E MAREE
METEO E MAREE


CARTA NAUTICA DI VENEZIA

LIMITAZIONI DI TRANSITO

PORTI

SCARICA LE DOTAZIONI DI BORDO

ALCUNI CENNI SUL GOMMONE

Estremamente sicuro grazie al tubolare che può arrivare a renderlo inaffondabile e che ne incrementa la stabilità trasversale, è usualmente omologato per un numero di persone e peso trasportabili considerevolmente superiore a quello delle imbarcazioni tradizionali. Per queste sue particolari doti è il mezzo preferito dai subacquei ed è utilizzato principalmente per il diporto estivo e per le applicazioni professionali da scuole subacquee e diving centers per le attività subacquee e dai corpi di polizia nonché dai Vigili del Fuoco per attività di salvataggio e addestramento. La propulsione del gommone è quasi sempre affidata ad un motore fuoribordo a 2 o 4 tempi. Esistono però anche realizzazioni più grandi con motore entrobordo o entrofuoribordo con alimentazione sia benzina che gasolio.

È possibile identificare almeno quattro categorie di gommoni, classificate in base all'architettura costruttiva:

  • Gommoni classici completamente smontabili:
    • a chiglia pneumatica: sono realizzati interamente in tessuto impermeabilizzato. Le uniche parti rigide in genere sono le assi del pagliolo, che sono di alluminio o legno multistrato. La chiglia è formata da un tubo di tessuto, gonfiabile ad alta pressione.
    • a chiglia rigida: identici ai precedenti, ma differiscono per la chiglia, che in questo caso è formata da una trave (paramezzale) in multistrato di legno. Questi gommoni offrono la stessa trasportabilità di quelli a chiglia pneumatica ma in generale hanno migliori caratteristiche di navigazione.
                                     Un gommone a scafo rigido
  • RIB (rigid-hulled inflatable boat), ovvero gommone a scafo rigido:
    • Gommoni a carena di vetroresina: sono attualmente i più diffusi e sono costruiti, sostanzialmente, accoppiando uno scafo di vetroresina progettato appositamente, con il o i tubolari. Sono trainabili tramite carrello rimorchio da autovetture e praticamente ne esistono di tutte le dimensioni, da meno di 3 metri a oltre 20 metri di lunghezza.
    • Gommoni a carena di alluminio: sono attualmente meno diffusi e sono costruiti completamente in alluminio. Vi è una crescente attenzione verso questo materiale di costruzione in quanto riciclabile a differenza della vetroresina.

I gommoni completamente smontabili sono utilizzabili per il diporto nautico e, una volta sgonfiati, sono facilmente trasportabili anche con autovetture di medie dimensioni.